Libri d’artista di Maura Cantamessa 



Da venerdì 13 febbraio, fino a venerdì 3 aprile, nell’Atrio scamozziano della Biblioteca Civica Angelo Mai di Bergamo è allestita un’esposizione di libri 02d’artista realizzati da Maura Cantamessa, studiosa di incisione calcografica dal 1989. Dal 1997 al 2007 Maura è titolare di “Edizioni El Bagatt”, piccola casa editrice attenta alla produzione di libri d’artista a tiratura limitata, dal 1999 al 2009 con alcuni amici, fa vivere l’Associazione OLIM, offrendo alla città attività culturali legate all’incisione e all’editoria d’arte.
In questa esposizione propone opere realizzate dal 1991 al 2013, nate lavorando sempre sul concetto di incisione legata alla parola e al libro.

 

 

I libri in mostra sono:
1991- Recette
cartella di incisioni in omaggio a Pierre Alechinsky
1995 – Pier Paolo Pasolini. Poesie
6 incisioni calcografiche e 6 poesie di P. P. Pasolini
In collaborazione con Arianna Mobili. Introduzione di Francesco Leonetti
1996 – Operazione Ladomir
una calcografia e una poesia di Vélimir Chlebnikov.
Introduzione di Evelina Schatz
1997- Luce luce lontana
6 calcografie e 5 testi poetici di Fabrizio De André manoscritti dal cantautore
per l’edizione. Introduzione di Alessandro Gennari
1999 – Il Pastarino. All’innamorati giovani bolognesi
una calcografia accompagnante il testo del 1580
1999 – Caporal Bertrand
11 calcografie e 10 disegni. Testo di Alessandro Gennari
2001- Antologia di Spoon River
illustrazione su copertina di legno alla traduzione di Fernanda Pivano del 1957. In collaborazione con Stradivarius
2003 – The cats will know
3 incisioni calcografiche e poesia di Cesare Pavese
2008 – a Bicio
2 calcografie e testo di Nina Manfieri
2010 – vai al mare, ti ho detto
nato dal monologo di Claudio Magris Lei dunque capirà
7 calcografie e una serigrafia, testi di Walter Barbero e Claudio Magris
2010 – Food denial
Libro d’artista a esemplare unico con una poesia di Franco Fortini
2012 – Lontano
una puntasecca e una poesia di Giuseppe Ungaretti
2012 – è per me
una calcografia e una poesia di Bartolo Cattafi
2013
6 calcografie e due serigrafie. Testo e manoscritti di Yves Bonnefoy.
Introduzione di Fabio Scotto

E’ possibile prenotare visite guidate alla mostra per le mattine di mercoledì 25 febbraio e 11 marzo e sabato 21 marzo, a partire dalle ore 10.00, scrivendo all’indirizzo cantamaura@tiscali.it

Post a Comment

Questop sito utilizza i Cookie, le impostazioni dei cookie sono impostate su Consenti Cookie Ulteriori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate su "Consenti cookie" per darvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se si continua a utilizzare questo sito Web senza modificare le impostazioni dei cookie o fai clic su "Accetto" acconsenti a questo. Cookie Policy I cookies sono piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per aiutare il sito a fornire una migliore esperienza utente. In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa, e di fornire dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Come regola generale, i cookie renderanno la vostra esperienza di navigazione migliore. Tuttavia, si può scegliere di disabilitare i cookie su questo sito e su altri. Il modo più efficace per farlo è quello di disabilitare i cookie nel tuo browser. Noi suggeriamo di consultare la sezione della Guida del tuo browser. Più in dettaglio i diversi utilizzi dei cookie sono dunque: Per riempire il carrello della spesa virtuale in siti commerciali (i cookie ci permettono di mettere o togliere gli articoli dal carrello in qualsiasi momento). Per permettere ad un utente il login in un sito web. Per personalizzare la pagina web sulla base delle preferenze dell’utente (per esempio il motore di ricerca Google permette all’utente di decidere quanti risultati della ricerca voglia visualizzare per pagina). Per tracciare i percorsi dell’utente (tipicamente usato dalle compagnie pubblicitarie per ottenere informazioni sul navigatore, i suoi gusti le sue preferenze. Questi dati vengono usati per tracciare un profilo del visitatore in modo da presentare solo i banner pubblicitari che gli potrebbero interessare). Per la gestione di un sito: i cookie servono a chi si occupa dell’aggiornamento di un sito per capire in che modo avviene la visita degli utenti, quale percorso compiono all’interno del sito. Se il percorso porta a dei vicoli ciechi il gestore se ne può accorgere e può migliorare la navigazione del sito.

Chiudi