Uccelli scappati alla bergamasca

Ingredienti:
8 fettine di vitello (circa 500 gr.)
8 fette di pancetta tagliata sottile
1 cipolla
2 bicchieri di vino bianco secco
16 foglie di salvia
50 gr. burro
5 cucchiai d’olio
Sale e pepe q.b
Brodo caldo

Ricetta:
Battete le fettine di vitello fino a renderle sottili.
Disponete su ogni fetta di carne una fetta di pancetta e una foglia di salvia.
Arrotolate le fettine farcite su se stesse e chiudetele con un stuzzicadenti infilandolo in una foglia di salvia.
Tritate finemente la cipolla.
Sciogliete il burro nell’olio e rosolatevi gli involtini con la cipolla.
Salate, pepate e bagnate con il vino.
Coprite con un coperchio e continuate la cottura a fuoco basso, girando gli involtini di tanto in tanto.
Cuocete per mezz’ora aggiungendo del brodo caldo se ve ne fosse necessità.
Servite ben caldi accompagnando con polenta.

Un tocco in più: qualche scaglia di grana padano dentro “l’uccellino”.

 

E’ un piatto tipico della cucina bergamasca, dalla mia nonna Caterina era la specialità della domenica: “polenta e osei” polenta e uccelli, uccellini piccoli tipo tordi, passeri ecc.. che oggi non si possono più cacciare. Si cucinavano avvolgendoli nella pancetta, con una foglia di salvia e una spruzzata di vino!
La polenta di rigore.. magari di grano saraceno.. e tanto “puccino”!!!

Uccelli scappati alla bergamasca

un articolo di ChiaraPASTICCIA

Questop sito utilizza i Cookie, le impostazioni dei cookie sono impostate su Consenti Cookie Ulteriori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate su "Consenti cookie" per darvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se si continua a utilizzare questo sito Web senza modificare le impostazioni dei cookie o fai clic su "Accetto" acconsenti a questo. Cookie Policy I cookies sono piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per aiutare il sito a fornire una migliore esperienza utente. In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa, e di fornire dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Come regola generale, i cookie renderanno la vostra esperienza di navigazione migliore. Tuttavia, si può scegliere di disabilitare i cookie su questo sito e su altri. Il modo più efficace per farlo è quello di disabilitare i cookie nel tuo browser. Noi suggeriamo di consultare la sezione della Guida del tuo browser. Più in dettaglio i diversi utilizzi dei cookie sono dunque: Per riempire il carrello della spesa virtuale in siti commerciali (i cookie ci permettono di mettere o togliere gli articoli dal carrello in qualsiasi momento). Per permettere ad un utente il login in un sito web. Per personalizzare la pagina web sulla base delle preferenze dell’utente (per esempio il motore di ricerca Google permette all’utente di decidere quanti risultati della ricerca voglia visualizzare per pagina). Per tracciare i percorsi dell’utente (tipicamente usato dalle compagnie pubblicitarie per ottenere informazioni sul navigatore, i suoi gusti le sue preferenze. Questi dati vengono usati per tracciare un profilo del visitatore in modo da presentare solo i banner pubblicitari che gli potrebbero interessare). Per la gestione di un sito: i cookie servono a chi si occupa dell’aggiornamento di un sito per capire in che modo avviene la visita degli utenti, quale percorso compiono all’interno del sito. Se il percorso porta a dei vicoli ciechi il gestore se ne può accorgere e può migliorare la navigazione del sito.

Chiudi