MILLEGRADINI 2020

L’EMERGENZA COVID VESTE DI NUOVO LA 10^ EDIZIONE

Torna anche quest’anno la Millegradini, la tradizionale manifestazione – ideata dall’Oratorio del Seminarino e dall’Unione Ex Alunni del Seminarino della Parrocchia della Cattedrale di Bergamo, con l’organizzazione di ASD Steel Triathlon, C.S.I. di Bergamo, Runners Bergamo, Senzacca lavoro di comunità, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Bergamo, il patrocinio della Provincia e della Camera di Commercio di Bergamo, inserita nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità, raccontata da L’Eco di Bergamo ed Eppen fin dalle primissime edizioni – che consente di visitare i luoghi storici e culturali (una trentina) più significativi di Bergamo.

Per ovviare all’emergenza covid sarà lasciata libertà di decidere ai partecipanti quali, quanti e in che ordine collegare con una ma anche più camminate i luoghi amici della Millegradini tra città bassa e il borgo storico. Pure i giorni nei quali effettuare le visite saranno liberi purchè all’interno del periodo di svolgimento della manifestazione.

Infatti questa decima edizione avrà una veste tutta nuova che, dilatata nel tempo senza tappe obbligate o itinerari prefissati, fornirà ai partecipanti solo l’elenco dei luoghi accessibili (alcuni gratuitamente altri ad un prezzo scontato) che potranno essere visitati tra il 22 settembre ed il 18 ottobre nel rispetto degli orari e dei regolamenti ivi vigenti.

Al momento dell’iscrizione verrà fornito un cartellino di partecipazione – unico documento valido per poter accedere ai diversi siti – riportante l’elenco degli stessi da annullare man mano visitati e naturalmente l’ambita maglietta, che alla 10^ edizione è diventata ormai un vero e proprio must. Quest’anno assumerà una valenza particolare visto che riporterà la scritta “noi amiamo Bergamo” già presente sulla bandiera distribuita da L’Eco di Bergamo nel periodo più critico dell’emergenza, simbolo di tenacia e voglia di ricominciare.

Naturalmente spazio anche alla Zerogradini che permette di vivere la Millegradini anche a persone con disabilità o difficoltà motorie e sensoriali. Coloro i quali siano già in possesso del contrassegno per veicoli a servizio di persone con disabilità del Comune di Bergamo e siano già abilitati per l’accesso nelle ZTL, potranno iscriversi alla manifestazione e raggiungere i luoghi visitabili e accessibili con il proprio mezzo. Per quanti, pur avendo il contrassegno, non siano in possesso dell’abilitazione all’accesso nelle ZTL, si rimanda al sito www.millegradini.it per tutte le informazioni sull’accreditamento. La Zerogradini prevede anche la produzione di un video che illustrerà il percorso e le possibilità offerte dalla Millegradini ad altezza pulmino e carrozzina. Il video, inoltre, sarà l’occasione per mostrare e dare voce a parti significative del gruppo Zerogradini che ogni anno contribuisce alla buona riuscita della manifestazione rendendole un servizio e incarnando progetti sociali, culturali, aggregativi e inclusivi.

Le iscrizioni avverranno solo tramite prevendita a partire dal 22 settembre e durante tutto il periodo della manifestazione nei luoghi riportati sul sito www.millegradini.it che nei prossimi giorni verrà arricchito di tutte le informazioni.

Il costo sarà di € 6,50 di cui una parte devoluta come da tradizione, in un progetto di solidarietà.

La Millegradini quest’anno avrà anche una coda fotografica: tutti i partecipanti possono scattarsi una foto durante la camminata e caricarla sul portale Case in Festa de L’Eco di Bergamo, così da creare un collage con le più belle immagini di questa decima edizione. Le fotografie migliori saranno anche pubblicate ogni settimana su L’Eco di Bergamo e sulla pagina Facebook di Eppen.

Novità anche per la parte agonistica (quest’anno gara unica) con la proposta dei Runners Bergamo: una competizione virtuale ma anche molto reale, visto che, pur mancando il confronto diretto sul campo, prevede l’ascesa tutta d’un fiato delle scalette che dalle Piscine Italcementi porteranno i runners alla Cima del Castello di San Vigilio. Ogni atleta (dopo essersi iscritto alla gara – vedi sito www.millegradini.it) dovrà accedere ad un sito remoto dedicato e dal 22 settembre al 18 ottobre registrare la propria prestazione che durante il periodo definito potrà essere ripetuta più volte.

Millegradini 2020 verrà inaugurata lunedì 21 settembre alle ore 12,15 nella piazzetta don Spada adiacente alla sede di L’Eco di Bergamo.

                                                                    

UFFICIO STAMPA MILLEGRADINI

Mauro de Nicola      

  347-1243298

  ufficiostampa@millegradini.it

         mauro.dn@alice.it

Questop sito utilizza i Cookie, le impostazioni dei cookie sono impostate su Consenti Cookie Ulteriori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate su "Consenti cookie" per darvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se si continua a utilizzare questo sito Web senza modificare le impostazioni dei cookie o fai clic su "Accetto" acconsenti a questo. Cookie Policy I cookies sono piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per aiutare il sito a fornire una migliore esperienza utente. In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa, e di fornire dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Come regola generale, i cookie renderanno la vostra esperienza di navigazione migliore. Tuttavia, si può scegliere di disabilitare i cookie su questo sito e su altri. Il modo più efficace per farlo è quello di disabilitare i cookie nel tuo browser. Noi suggeriamo di consultare la sezione della Guida del tuo browser. Più in dettaglio i diversi utilizzi dei cookie sono dunque: Per riempire il carrello della spesa virtuale in siti commerciali (i cookie ci permettono di mettere o togliere gli articoli dal carrello in qualsiasi momento). Per permettere ad un utente il login in un sito web. Per personalizzare la pagina web sulla base delle preferenze dell’utente (per esempio il motore di ricerca Google permette all’utente di decidere quanti risultati della ricerca voglia visualizzare per pagina). Per tracciare i percorsi dell’utente (tipicamente usato dalle compagnie pubblicitarie per ottenere informazioni sul navigatore, i suoi gusti le sue preferenze. Questi dati vengono usati per tracciare un profilo del visitatore in modo da presentare solo i banner pubblicitari che gli potrebbero interessare). Per la gestione di un sito: i cookie servono a chi si occupa dell’aggiornamento di un sito per capire in che modo avviene la visita degli utenti, quale percorso compiono all’interno del sito. Se il percorso porta a dei vicoli ciechi il gestore se ne può accorgere e può migliorare la navigazione del sito.

Chiudi