Beppe Savoldi – Manuale tascabile per allenatori di calcio

Chi non ricorda ‘’Mister due miliardi’’?
Per quelli non più giovani è stato mito, esempio da seguire, fortissimo in campo, specie nel colpo di testa in grande elevazione, la sua specialità, e sobrio fuori, nella vita fatta di poco clamore e di sano equilibrio, nonostante la fama dovuta al trasferimento più oneroso, fino a quel momento (1975) nella storia del calcio italiano.
Da uno che di calcio se ne intende, e al quale si accosta come addetto ai lavori decisamente competente, è arrivato in libreria un gustosissimo ‘Manuale Tascabile per allenatori di calcio’, nel quale tra il serio e il faceto Beppe Savoldi, senza l’ardire di insegnare il mestiere agli allenatori, bensì raccogliendone umori ed opinioni, ricorda a tutti cosa il calcio dovrebbe essere: fantasia e creatività, libertà di giocare (si tratta del più bel gioco del mondo dopo tutto!) che non deve essere imbrigliata in schemi rigidi, tattiche, scuole di pensiero applicate con maniacalità scientifica a ciò che scienza esatta non è.
Il bomber, 70 anni portati benissimo e fisico curato come sempre, non lesina critiche al movimento calcistico del nostro paese, prigioniero della paura e dei tatticismi e incapace di dare fiducia ai giovani, lasciandoli sbagliare quando serve, consentendo loro di crescere come sportivi e come uomini.
Non può mancare un richiamo alle cattive sorti della nazionale, emblema di una mancata crescita a livello di settori giovanili, secondo Savoldi la vera risorsa da tutelare adeguatamente e su cui investire senza riserve.
Il manuale, impreziosito dall’abile mano di Evaristo Cian, l’amico friulano che ne ha curato le illustrazioni ispirate a note figure del mondo del calcio, vi porterà, attraverso una lettura lieve e a volte condita di buona ironia, a riflettere su ciò che il calcio è diventato e, perché no, su quello che vorremmo tornasse ad essere.

M.F.

in libreria oppure online

Clicca qui Ordina Online e Ricevilo senza spese di Spedizione

Lascia un commento